Il massaggio

Foto Mauro Magrini
Foto Mauro Magrini

Spesso ci rivolgiamo al massaggio soltanto come a una specie di “pronto soccorso”, quando soffriamo di un disagio o un dolore insistente; scelta sicuramente positiva, ma un po’ restrittiva.
In realtà il massaggio è e può dare molto di più.

 

 

Il gesto del contatto di aiuto è un gesto ancestrale che appartiene alle specie animale ed umana dall’origine della vita: gli animali si leccano, gli umani portano d’impulso la mano sul punto dolente.


Nella nostra cultura questo gesto antico ed istintivo è stato codificato in numerose tecniche, ognuna con una sua importante area di efficacia.
Nella specializzazione delle tecniche si è però in parte persa la componente fondamentale del massaggio, che dovrebbe essere alla base di ogni approccio: la qualità sottile del tocco che passa per la presenza profonda all’altro.
Nel massaggio l’operatore non lavora solo sul muscolo, il tendine, l’articolazione o lo strato adiposo dell’altro, ma è in contatto con tutto il suo essere. Questo non soltanto perché ogni parte è "meccanicamente" in relazione con tutto il corpo, ma anche perché esiste una globalità molto più profonda, che riguarda le emozioni, le idee, la psicologia, i vissuti e il comportamento di ciascuno.
Ogni persona è un meraviglioso universo, unico e irripetibile. Ogni massaggio è un atto creativo attuato insieme.

Il primo compito del massaggio è ristabilire un contatto con tutte le parti del corpo.
Nella routine della vita quotidiana abbiamo perso la percezione del nostro corpo e soprattutto della sua globalità (e anche per questo lui richiama la nostra attenzione con segnali di dolore!). La mano dell’operatore tocca, stimola delicatamente, accoglie ogni parte: dalla punta dei capelli alla punta dei piedi.
Il contatto risveglia i sensori della pelle attivando il processo di propriocezione. La percezione di sé è un passo indispensabile verso il sentire, conoscere la propria postura, come ci si muove, come si usa la muscolatura, risentire tutte le parti del proprio corpo. Tutti questi sono passaggi progressivi e necessari per modificare ciò che crea problemi e tensioni inutili.

 

Il massaggio opera una vera e propria rieducazione corporea facendo leva sui meccanismi fisiologici attivi nel neonato, che pian piano conosce il proprio corpo attraverso il tocco della madre e attraverso il movimento esplorativo. Questa possibilità è sempre presente anche da adulti, solo non la stimoliamo a sufficienza.
Sentire di avere un corpo è il punto di partenza per potersene prendere cura.


Allo stesso tempo lo stimolo tattile riattiva la circolazione sanguigna superficiale migliorando l’irrorazione e l’ossigenazione dei tessuti, nonché lo scambio cellulare attraverso l’osmosi, favorendo così l’eliminazione delle tossine e dei liquidi ristagnanti. Non a caso spesso dopo il massaggio si riscontra un aumento della diuresi.

Un modo per godere in parte di questi vantaggi anche a casa è dedicare qualche minuto in più alla doccia quotidiana rendendola il vostro piccolo rituale di automassaggio. Anziché lavarvi meccanicamente, portate l’attenzione al corpo: sentite l’acqua sul viso, le spalle, il collo, il petto e via via su tutte le parti; seguite la mano o la spugna che massaggia la pelle. Asciugatevi delicatamente e se utilizzate creme, stendetele con movimenti lenti, curati, fino quasi a percepire i pori della pelle che si aprono ed assorbono il piacevole nutrimento.
Proprio di questo stiamo parlando: il corpo si nutre attraverso il tocco consapevole. Provare per credere!

Laura Villa
Febbraio 2008

Scrivi commento

Commenti: 0

Condividi

lun

14

lug

2014

La natura in Corpo - Incontro

Venerdì 19 settembre ore 19.00 - 20.30

Via Astura 9, Milano

Incontro esperienziale ... In Corpo con Laura Villa. Gli incontri sono indipendenti, è possibile seguirli secondo interesse e disponibilità

 

Come vive la Natura in noi? Cosa c'è oltre la biologia? e oltre le conoscenze scientifiche?

leggi di più 0 Commenti

lun

14

lug

2014

La natura in Corpo - Laboratorio

Sabato 20 settembre ore 10 - 13, Via Astura 9, Milano

Laboratorio di approfondimento ... In Corpo con Laura Villa.

Non è necessario aver partecipato alla serata precedente.

 

Proviamo a rientrare in contatto con la natura semplicemente esplorando noi stessi, per ritrovare la connessione con i ritmi naturali.

leggi di più 0 Commenti

lun

01

set

2014

Corpo o marionetta?

Lunedì 22 settembre, ore 19.00-20,30

Via Astura 9, Milano

Serata di informazione, pratica e condivisione.

Spazio Offerta Libera

Movimento Equilibrante

 

Ma quante articolazioni ha il mio corpo?

Giochiamo a esplorarle delicatamente.

 

leggi di più 0 Commenti

Iscriviti alla Newsletter

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Contatti

Seguici